giberto-arrivabene

Giberto

Giberto Arrivabene Valenti Gonzaga

“Nei miei primi ricordi Venezia aveva altri colori.

Era più spenta, drammatica, distrutta, profondamente romantica. Bellissima.

Non c’era la luce di oggi, più scintillante, forse, ma meno poetica”.

La vita di Giberto Arrivabene Valenti Gonzaga, è visceralmente legata a Venezia.

Le memorie infantili, le più belle, sono quelle che si sono formate nelle stanze di Palazzo Papadopoli, tra gli affreschi del Tiepolo e gli affetti familiari.

Unico figlio maschio con due sorelle, Giberto rimane orfano di padre a 9 anni.

“Ufficiale di marina, un eroe di guerra”, racconta.

“Ha ricevuto una medaglia d’argento, due di bronzo e tre croci al valore militare. Ma soprattutto è lui che ha impostato la mia educazione con alcuni tratti rigidi da vita militare ma con gran senso dell’onore e della giustizia”.

Rimasto l’unico maschio di casa, Giberto considera un privilegio essere cresciuto in un universo femminile.

“Da mia madre ho assorbito un profondo senso dell’estetica. Le donne, d’altra parte, hanno una sensibilità nel gusto che noi uomini non riusciremo mai a uguagliare.” 

Giberto Arrivabene Home Interior
Giberto Arrivabene Life Memories

Da lì è nata la passione per le belle cose e il desiderio di ridar loro vita.

Le donne sono tuttora il suo universo.

Sposato con Bianca di Savoia Aosta, Giberto ha quattro figlie femmine e un maschio, arrivato per ultimo.

Ma è lui che in casa ama ancora occuparsi di alcuni dettagli: le stoffe, i profumi.

“Fa parte dell’eredità materna – spiega – che considero un regalo bellissimo”.

Di un’adolescenza trascorsa scappando da un collegio all’altro, con risultati scolastici non sempre brillanti, Giberto ha l’aria di non essersene mai fatto un cruccio.

“Ero giovane e mi sono divertito, è stato un periodo bellissimo”.

Fino all’agognata maturità per poi godersi un viaggione in America con lo zaino in spalla prima di affrontare il mondo del lavoro. Il fascino per il vetro e per l’artigianato sono comunque sempre stati al centro dei suoi interessi.

Ogni viaggio è stato fonte di nuove ispirazioni.

“Quando vado in giro sono sempre attento ai dettagli. Nessuno come i russi, ad esempio, è capace di mescolare materiali ricchi come argento, vermeille o pietre preziose, con quelli poveri, come legno o vetro. Il risultato sono oggetti arstistici di sublime bellezza. Ma anche il Marocco e l’India sono stati una fonte continua di nuove idee”. 

L’elemento creativo è per Giberto sempre un divertimento, una scoperta. Malgrado le responsabilità arrivate con la famiglia e con l’età, ha ancora intatto un trascinante senso dell’umorismo e una leggerezza che hanno il sopravvento su una natura malinconica e un po’ nostalgica.

“Venezia fa per me, si addice al mio carattere, è il posto ideale per vivere e per creare”. 

(foto di Michael James O’Brien)

Giberto Arrivabene Studio Desk

La mia amata famiglia

Giberto Arrivabene Family
Giberto wife Bianca Di Savoia with her

Una Vita di Ricordi

Racconti Veneziani

Welcome to our Palazzo – THE TIMES MAGAZINE

Welcome to our Palazzo One of Venice's grandest palaces is also home to a family of seven who have restored it to its former glory. So what's it like to grow up in 16th-century splendour on the Grand Canal? Carolyn Asome meets its owners Photos by Kate Martin 23 march 2021 Instantly recognisable by the [...]

Giberto Arrivabene on Artemest – VIDEO

Giberto Arrivabene Valenti Gonzaga was raised by strong female figures in Palazzo Papadopoli, Venice, surrounded by Tiepolo frescoes. The context in which he grew up had a great impact on his unique sense of aesthetics. A love of glass and craftsmanship are at the heart of his work. He creates each piece starting first with [...]

Paolina Calcata e Moltiplicata – IL SOLE 24 ORE

Paolina Calcata e Moltiplicata  di Fulvio Irace 11 settembre 2016 Si fa presto a dire copia! Un termine su cui oggi pesa l’incubo della contraffazione ma che per molti secoli - quando l’originalità non costituiva un valore primario e la proprietà intellettuale di un’opera non era legata alle pastoie giuridiche del nostro copyright - è stato il principale [...]

Objects of Desire: January 2021 – DEPARTURES

Knitwear from Brunello Cucinelli, René Caovilla boots, a limited-edition Penuts Smeg refrigerator and so much more on our radar this month.     GIBERTO VENEZIA – COCCODRILLO FRAME Founded by the Italian Count Giberto Arrivabene Valenti Gonzaga, Giberto Venezia’s exclusive range of exquisite Murano glass objects are inspired by the most theatrical city in the […]

Venise, Promenades d’un Lecteur Solitaire – LE FIGARO

In pochi mesi, nello strano favore di un dramma della salute, Venezia, svuotata dei suoi turisti, ha riacquistato lo splendore del suo mito. E se, contro ogni previsione, fosse giunto il momento di tornare nella città dei Dogi? Senza visitarlo davvero, solo per il piacere di leggere libri sui canali o sulla piazza del Lido. […]

The Home Accessory – TELEGRAPH

  THE HOME ACCESSORY We all need a bit of excitement in our tables capes. These delicately pink Murano glasses with blood-red rims, by Venetian artist Giberto Arrivabene Valenti Gonzaga, are the perfect finishing touch for decadent dinners at home.